Al via Donnavventura con il Grand Raid americano da New York alle Hawaii

Domenica 12 gennaio 2014, alle ore 13.55, su Retequattro, prende il via la 25° edizione di “Donnavventura”.
Nuovo anno e nuova avventura per le sette neo-reporter protagoniste de il “Grand Raid americano, da New York alle Hawaii”.
Al volante dei pick-up targati “Donnavventura”, Ana, Federica, Michela, Valentina M. (che si alterna con Barbara), Chiara, Valentina R. e Kelly.
Una carovana impegnata in un coast to coast dalle coste dell’Atlantico fino al cuore del Pacifico.
Un percorso impegnativo e suggestivo di oltre 10 mila chilometri, che le ragazze sono chiamate a superare affrontando ogni giorno fatiche e imprevisti. Partenza da New York City per Indianapolis e Texas.
E ancora, da Las Vegas, alle Hawaii, sino alle White Sands in New Mexico. Poi l’Arizona, il Grand Canyon e la Monument Valley.

Ogni mercoledì, VideoMediaset e Tgcom24 (Viaggi), propongono in anteprima le immagini della puntata domenicale. All’indirizzo video.mediaset.it saranno disponibili anche le videoclip dedicate al backstage della spedizione.
Gli episodi di “Donnavventura”, per chi li abbia persi o per chi voglia rivederseli, saranno presenti online, sempre su video.mediaset.it, subito dopo la messa in onda.
Anche quest’anno, inoltre, ogni giovedì, le sette protagoniste del programma daranno in diretta anticipazioni e curiosità della loro spedizione, attraverso i microfoni di RTL 102.5.
La multicanalità del programma prosegue sul sito di “Donnavventura”, sempre ricco di immagini e contenuti, che raccoglie i reportage, il diario di viaggio e le fotogallery delle protagoniste.
Le sezioni “Itinerario” e “Guida Alberghi & Ristoranti” offrono invece consigli e suggerimenti per coloro che vogliano ripercorrere le tappe e i luoghi visitati.

9 su 10 da parte di 34 recensori Al via Donnavventura con il Grand Raid americano da New York alle Hawaii Al via Donnavventura con il Grand Raid americano da New York alle Hawaii ultima modifica: 2014-01-11T16:42:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento