In Toscana la prenotazione del soggiorno si fa gratis sul sito regionale

Pochi click di mouse… e la camera per il tuo soggiorno in Toscana è prenotata direttamente all’hotel, al B&B o all’agriturismo prescelto. Dopo l’annuncio all’ultima Borsa del Turismo Online, il portale regionale del turismo toscano (già capace di parlare in inglese, tedesco, russo, portoghese e cinese) ha messo online suwww.turismo.intoscana.it la nuova piattaforma di ricerca e prenotazione delle imprese ricettive della Toscana. Il link èturismo.intoscana.it/bookintoscana. Il sito non gestisce direttamente la prenotazione, ma la indirizza al sito dell’albergo prescelto dall’utente senza alcun onere di commissione. E la Regione Toscana è la prima in Italia a sperimentare una soluzione di questo tipo rispetto al problema dell’intermediazione.

“Vogliamo condividere con tutti gli operatori di un settore portante della nostra economia le caratteristiche innovative di un modello che punta a facilitare l’incontro tra la domanda e l’offerta, permettendo ai viaggiatori di cercare le imprese turistico-ricettive toscane con modalità semplici e uniche, di contattare tutte le strutture attive in regione e di concludere la prenotazione direttamente sul sito proprietario dell’azienda – scrive l’assessore regionale al turismo Cristina Scaletti in un messaggio inviato a tutte le imprese ricettive della Toscana per illustrare le nuove opportunità offerte dalla piattaforma di ricerca e prenotazione -. Le potenzialità del servizio sono direttamente proporzionali alla volontà e allo spirito di iniziativa degli operatori toscani. Ecco perché invitiamo tutti a testare queste nuove funzionalità iscrivendosi alla piattaforma e a segnalarci qualsiasi problema per ogni ulteriore ottimizzazione del servizio”.

Il punto di partenza del nuovo servizio è stata un’approfondita ricerca delle migliori pratiche nazionali ed internazionali. E poi un intenso lavoro di riprogettazione e di innovazione che ha tenuto attento conto anche dei pareri delle associazioni di categoria: Federalberghi, Confcommercio, Confesercenti, Confindustria, associazioni agrituristiche, cooperative. La parola d’ordine è stata semplificazione, sia per gli utenti che per le imprese.

L’utente avrà progressivamente a disposizione (questo è l’obiettivo) le 15mila strutture ricettive toscane registrate nella banca dati della Regione, unica nel suo genere. Si può interrogare la banca dati in tre modi: cliccando su ‘dove’ l’utente può selezionare un territorio comprese le ‘destinazioni percepite’, ad esempio il Chianti; su ‘cosa’ può scegliere la tipologia dell’impresa turistica o di un particolare servizio, ad esempio hotel tre stelle con piscina; su ‘perché’ secondo la motivazione del viaggio, per esempio un viaggio per famiglie, cicloturismo, moto. Cliccando infine su ‘prenota’ si accede alla pagina dedicata alla prenotazione che chiede di inserire le date della vacanza. A quel punto appariranno le strutture che hanno segnalato di avere disponibilità nei giorni prescelti.

I punti essenziali del progetto, per quanto riguarda le imprese, fanno riferimento all’assenza di costi di ingresso e di prenotazione; al contatto diretto, tramite mail, con tutte le imprese toscane; alla totale autogestione e aggiornabilità della propria scheda; all’assenza di costi di intermediazione, attraverso una nuova metodologia che consente di atterrare direttamente nella pagina di prenotazione dell’azienda, grazie al trasferimento delle informazioni della richiesta di prenotazione al sito dell’impresa ricettiva; alla verificabilità delle relazioni ottenute.

Per gli utenti le novità principali sono rappresentate da un patrimonio di informazioni unico, costantemente aggiornato e geolocalizzato; dalla ricerca progressiva, modulare con modalità esclusive, con selezione per tipologia, servizi, area geografica di appartenenza, destinazioni percepite; da una capacità di ricerca istantanea; dal collegamento con i contenuti editoriali del sito turismo.intoscana.it; e infine dall’identificazione del punto di interesse e successiva ricerca, con definizione della distanza personalizzata.

Per qualsiasi informazione sono contattabili i seguenti numeri, attivi tutti i giorni feriali dalle 9:30 alle 13:30:

800 974202 (numero verde gratuito, raggiungibile solo da telefono fisso e non da cellulari) e055 3985699 (numero con chiamata a pagamento e raggiungibile anche da cellulari).

Oppure contattare l’indirizzo booking@fondazionesistematoscana.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori In Toscana la prenotazione del soggiorno si fa gratis sul sito regionale In Toscana la prenotazione del soggiorno si fa gratis sul sito regionale ultima modifica: 2014-01-10T03:25:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento