Giovanisì Factory, bando regionale toscano per il terzo settore

Parte “Giovanisì Factory”, un nuovo bando di Giovanì, il progetto della Regione rivolto all’autonomia dei giovani toscani. La finalità del  bando è quella di creare contenitori di eventi e attività che siano in grado di richiamare in modo originale, ricreativo e innovativo i giovani del territorio e promuovere attraverso questi il progetto Giovanisì. Destinatari dell’iniziativa i soggetti del terzo settore, ma con l’espressa condizione che a gestire il progetto sia un giovane.

I progetti di sperimentazione delle Giovanisì Factory che parteciperanno al bando dovranno porsi l’obiettivo di intercettare il maggior numero di giovani sul territorio con modalità innovative e creative, diffondere informazioni sul progetto regionale attraverso azioni di front-office e di animazione; coinvolgere i giovani del territorio nell’organizzazione e promozione delle attività previste e infine promuovere i valori dell’intergenerazionalità e dell’inclusione delle persone con disabilità.

Per partecipare al bando il progetto dovrà essere trasmesso entro e non oltre il 7 febbraio 2014. Potranno presentare la propria candidatura al seguente bando tutti i soggetti del terzo settore.

Il contributo regionale per ogni singolo progetto è fissato in 20.000 euro. E’ richiesta una compartecipazione da parte del soggetto titolare pari a 5.000 euro. Il bando prevede che venga finanziato un progetto per ogni provincia.

Clicca qui per scaricare il bando ed avere maggiori informazioni sul progetto.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento