Sant’Angelo in Pontano, trovato con 3 kg di marijuana arrestato Massimo Marcelli

In manette il titolare di una ditta di pelletteria che ha rapporti commerciali anche con una nota griffe, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. A bordo di un furgone che il trentenne utilizza per lavoro gli agenti della Questura di Macerata lo hanno fermato per quello che sembrava essere un normale controllo. Occultato all’interno del mezzo i poliziotti hanno trovato un kg di marijuana. Gli agenti hanno esteso le verifiche anche negli altri luoghi abitualmente frequentati dall’imprenditore: la sua abitazione e i locali del laboratorio di pelletteria, nel territorio del comune di Sant’Angelo in Pontano. Dai successivi controlli sono spuntati fuori altri 2 kg sempre della stessa sostanza: marijuana. A quel punto Marcelli è stato tratto in arresto con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento