Rovigo, Coldiretti chiede al sindaco di sostenere la campagna Made in Italy

Sostenere il made in Italy e soprattutto che sia ben chiaro quali sono i prodotti italiani per non trarre in inganno il cliente consumatore. E’ questa la richiesta di Coldiretti, presentata al sindaco Bruno Piva affinchè se ne faccia portavoce. L’istanza è stata illustrata da Mauro Zanforlin presidente di zona e vicepresidente provinciale Coldiretti e dal segretario di zona Fortunato Sandri.
“Come zona di Rovigo interno (che raggruppa i Comuni di Rovigo, Arquà, Frassinelle, Villamarzana e Costa) – hanno spiegato i due rappresentanti di Coldiretti -,  stiamo chiedendo ai sindaci  di portare all’attenzione del Consiglio Comunale il nostro ordine del giorno che riguarda, appunto, il made in Italy. Noi abbiamo la responsabilità di produrre dando garanzia dei cibi, i nostri cittadini devono mangiare sano. La nostra battaglia è mirata , in primo luogo, ad avere riconoscimenti chiari del made in Italy e poi che questi prodotti vengano usati nelle scuole, negli ospedali e nei vari istituti per anziani. Il cittadino consumatore che acquista al supermercato o nei negozi potrà decidere cosa scegliere, ma è importante che sappia quali sono i prodotti italiani”.
Il sindaco ha subito condiviso la causa, affermando che la sosterrà perché è importante fare squadra.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rovigo, Coldiretti chiede al sindaco di sostenere la campagna Made in Italy Rovigo, Coldiretti chiede al sindaco di sostenere la campagna Made in Italy ultima modifica: 2014-01-09T06:22:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento