Potenza, Anci e Confcommercio convenzione per progetto differenziata

Firmata tra Anci Basilicata, Confcommercio Imprese per l’Italia di Potenza e la Società Green Service una convenzione di adesione al progetto “Comuni Virtuosi” e “Noi Ci Differenziamo”.
“Scopo dell’iniziativa – ha detto il Presidente Anci Basilicata, Vito Santarsiero – incentivare e sostenere nei Comuni della Regione Basilicata la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, per ridurre il conferimento e lo smaltimento in discarica. “La Confcommercio Imprese per l’Italia di Potenza, – ha affermato il presidente Fausto De Mare – provvederà a sollecitare gli esercenti ad aderire al progetto di selezione dei rifiuti plastica, pet, hdpe e alluminio, promuovendo incontri, campagne di pubblicità e adesione, sul territorio.
La società Green Service consegnerà agli esercenti, aderenti, i diversi contenitori, per lo stoccaggio provvisorio dei rifiuti, fino al ritiro che sarà concordato con gli operatori. Alla consegna sarà redatto il formulario dei rifiuti che certificherà la tipologia del rifiuto e la quantità differenziata. Il servizio sarà fornito a titolo gratuito nella città di Potenza e in tutti i Comuni della Basilicata. La quantità dei rifiuti selezionati e riutilizzati servirà a ridurre i costi di gestione dei rifiuti solidi urbani e le aliquote delle tariffe del tributo comunale sui rifiuti e servizi Tares, che al 1° gennaio 2013 ha sostituito la vecchia Tarsu.
La convenzione prevede la promozione e il sostegno di altre iniziative utili a favorire l’educazione ambientale nelle scuole e nella società civile, nel rispetto delle direttive e/o normative comunitarie, nazionali e regionali. Anci, Confcommercio e Società Green Service hanno definito un cronoprogramma delle attività e dei servizi, da promuovere nella città di Potenza e nei diversi Comuni, e con scadenza mensile una riunione operativa, nella quale verificare gli obiettivi prefissati e i risultati ottenuti. Resta a cura della società Green Service fornire i dati mensili delle adesioni, della tipologia e della quantità dei rifiuti ritirati in ogni Comune, per verificare, dopo un periodo stabilito, l’eventuale riduzione della Tares applicata dalle amministrazioni locali alle imprese e ai cittadini, per il risparmio ottenuto sulle minori spese di gestione dei rifiuti. L’Anci di Basilicata, per il ruolo istituzionale che riveste – ricorda una nota – provvederà a sensibilizzare le Amministrazioni comunali a migliorare le politiche ambientali, al fine di ridurre i costi di gestione dei rifiuti solidi urbani e le spese di bilancio, per applicare tariffe sempre più ridotte ai cittadini ed agli esercenti le attività commerciali. Nelle prossime settimane, in un incontro pubblico di cui sarà resa nota la data e il luogo, saranno illustrati i dettagli della convenzione e la modalità di attuazione del progetto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, Anci e Confcommercio convenzione per progetto differenziata Potenza, Anci e Confcommercio convenzione per progetto differenziata ultima modifica: 2014-01-09T17:57:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento