Milano, Dino Campana nel centenario della pubblicazione dei Canti orfici

Milano celebra Dino Campana nel centenario della pubblicazione dei “Canti orfici”, dedicando al poeta il primo appuntamento dell’anno della rassegna letteraria “Area P”, in programma a Palazzo Marino (Aula consiliare), domenica 12 gennaio, alle ore 10:30, con ingresso gratuito.

Francesco Fiorista, medico e poeta, accompagnerà il pubblico nella conoscenza dei “Canti Orfici” e di Dino Campana, cui ha dedicato alcuni dei sui versi nella raccolta “Rime dovute”, avvalendosi anche della straordinaria interpretazione fatta, alcuni anni fa, da Carmelo Bene.

Si tratta di una grande opera di un poeta altrettanto grande e sfortunato: sono ben note, infatti, le vicende umane del “matto” di Marradi, rinchiuso nel manicomio di Castel Pulci dal 1918 e ivi morto dopo 14 anni di reclusione. Meno note, forse, le vicende relative alla pubblicazione dei “Canti Orfici”, dapprima consegnati a Soffici e Papini, che smarrirono il manoscritto, e poi affidati al tipografo Bruno Bavagli di Marradi, che li pubblicò in una tiratura limitata nel luglio 1914. Si tratta, in ogni caso, di una delle più importanti produzioni poetiche del novecento italiano, forse con l’unico paragone possibile negli “Ossi di seppia” di Eugenio Montale. I “Canti orfici” sono un’opera intrisa di poesia e di prose poetiche, che necessitano di un’assidua rivisitazione per coglierne la ricchezza, la modernità e la profondità.

“Area P. Milano incontra la poesia” è un’iniziativa promossa dalla Presidenza del Consiglio comunale e dall’assessorato alla Cultura del Comune di Milano: poeti, editori e attori dedicano un’ora alla poesia, una domenica al mese, leggendo componimenti in versi, interpretando un autore o una scelta di brani.

“Area P – ha detto il Presidente del Consiglio comunale Basilio Rizzo – offre a centinaia di milanesi e turisti l’opportunità di condividere gratuitamente il bene universale della cultura nel cuore della città. Portiamo a Palazzo Marino intellettuali molto diversi tra loro, ma capaci di interpretare la contemporaneità con il linguaggio intimo della poesia, alla ricerca dei valori più autentici e profondi del nostro tempo e della nostra società”.

“Palazzo Marino continua a ospitare questa interessante rassegna, che porta la poesia nella ‘casa dei milanesi’ – ha detto l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Un appuntamento ormai tradizionale, questo di Area P, che vede risuonare l’Aula consiliare, per una domenica al mese, delle parole e delle voci di poeti, artisti, lettori appassionati. Un’occasione imperdibile, a ingresso libero, per conoscere i grandi poeti del passato e del presente”.

Area P proseguirà il 9 febbraio con il poeta e musicista Davide Gualtieri che presenterà i versi di poeti dell’Azerbaigian, da lui tradotti, e il 16 marzo con Lella Costa che interpreterà poesie di donne.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Dino Campana nel centenario della pubblicazione dei Canti orfici Milano, Dino Campana nel centenario della pubblicazione dei Canti orfici ultima modifica: 2014-01-09T05:51:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento