Genova, rinviata di una settimana la parziale chiusura di via Pieve di Cadore

Avrà luogo la settimana successiva a quella annunciata la parziale chiusura alla circolazione veicolare e pedonale che l’assessore al Traffico e alla Mobilità Urbana Anna Maria Dagnino aveva disposto nel tratto di via Pieve di Cadore compreso tra l’intersezione con la via Ospedale Andrea Gallino e l’intersezione con il lungotorrente Verde, per consentire i lavori di demolizione di un fabbricato situato nella stessa via, propedeutici alla costruzione di un segmento stradale necessario per gli interventi relativi al terzo valico ferroviario.

Il rinvio è stato chiesto dalla ditta che esegue i lavori, viste le previsioni di maltempo relative al prossimo fine settimana;  previsioni che non consentirebbero l’accesso all’alveo per la predisposizione di una piazzola per la caduta dei detriti e il sistematico mantenimento del deflusso delle acque, come previsto dall’autorizzazione della Provincia di Genova.

Pertanto, l’assessore Anna Maria Dagnino ha disposto che la chiusura alla circolazione veicolare e pedonale nel tratto di via Pieve di Cadore compreso tra l’intersezione con la via Ospedale Andrea Gallino e l’intersezione con il lungotorrente Verde avrà luogo, salvo ulteriori situazioni meteo avverse,  dalle ore 13 di venerdì 17 gennaio alle ore 6 di lunedì 20 gennaio, e, comunque, fino a cessate esigenze.

I veicoli diretti verso il Comune di Ceranesi (strada provinciale 4) verranno deviati sul percorso ponte Dellepiane, via Meirana, via Campomorone, strada provinciale 6, ponte di collegamento, strada provinciale 4. I pedoni diretti al tratto a monte della chiusura potranno utilizzare via Ospedale Gallino.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, rinviata di una settimana la parziale chiusura di via Pieve di Cadore Genova, rinviata di una settimana la parziale chiusura di via Pieve di Cadore ultima modifica: 2014-01-08T22:30:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento