Polistena, trentenne ubriaco picchia la fidanzata e aggredisce i poliziotti

77

Un reggino di 34 anni è finito in manette con le accuse di violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Gli agenti del commissariato di Polistena sono intervenuti nei pressi di una sala bingo dove era stata segnalata la presenza di una giovane in stato confusionale e con visibili segni di percosse sul corpo. Gli immediati accertamenti hanno consentito di individuare quale autore del gesto il trentenne, compagno della vittima, e di appurare che tra i due, poco prima, era nata una lite degenerata anche a causa del palese stato di ebbrezza in cui versava l’arrestato.

Trasportati entrambi presso il locale nosocomio, l’uomo ha cominciato ad inveire contro gli agenti, aggredendoli, dapprima verbalmente, e poi anche fisicamente. A seguito della convalida dell’arresto, il giudice ha disposto la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in attesa dell’udienza nella quale l’arrestato dovrà rispondere dei reati commessi.