Isola Capo Rizzuto, romeno di 28 anni perde il lavoro e picchia moglie e figlio di due anni

La moglie dell’arrestato si è presentata dai Carabinieri ed ha denunciato che il marito, spesso ubriaco, da circa tre anni la picchiava con calci e pugni. Anche il bambino, in diverse occasioni, ha subito violenze. La situazione è peggiorata dopo che nei mesi scorsi l’uomo ha perso il lavoro.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento