Santa Maria Maggiore, sette milanesi intossicati dal monossido di carbonio

95

Si tratta di quattro adulti e tre gemelli di sette anni. Sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio. Sono due famiglie residenti a Milano, che si trovavano in villeggiatura a Santa Maria Maggiore, paese della valle Vigezzo. Sono stati ricoverati all’ospedale di Domodossola. Stanno bene e oggi saranno dimessi. A generare il monossido sarebbe stato l’imperfetto funzionamento di una caldaia.