6486 gli elettori lucani presi in giro

In una nota, Donato Ramunno della Costituente dei Fratelli d’Italia afferma che sono “6486 gli elettori lucani presi in giro”, poiché “hanno dato il voto a Sonnessa, presidente dell’area programma del Vulture, Labriola e Gentilesca componenti del consiglio di amministrazione della Sel ed infine Loguercio amministratore dell’Ater di Matera”.
Secondo Ramunno, sono “persone rispettabilissime, peccato però che fossero ineleggibili, perché ricoprono incarichi non compatibili, per legge, con quella di consigliere regionale. Così – dice – dopo aver trovato l’escamotage per ammettere alla competizione elettorale la lista del presidente Pittella, presentata senza atto principale, hanno permesso che si candidassero persone non eleggibili, con il solo obiettivo di raccogliere consensi per il proprio partito e non per essere rappresentanti istituzionali. In barba ai lucani e alla loro buona fede. Che dispiacere per chi ha creduto di poter essere rappresentato da questa gente. Questa è la fotografia di una regione in cui chi detiene il potere, e cioè il centrosinistra, fa quello che più gli garba, in deroga a leggi, normative, regolamenti. Ma soprattutto in deroga alla più basilare delle regole non scritte, che disciplina la democrazia e cioè il rispetto della libertà altrui”.

9 su 10 da parte di 34 recensori 6486 gli elettori lucani presi in giro 6486 gli elettori lucani presi in giro ultima modifica: 2014-01-03T16:26:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento