Potenza, Santarsiero su disservizi Trenitalia

“Sono costretto ad intervenire ancora una volta in maniera formale per denunciare tanto il perdurare quanto l’ulteriore aggravarsi dei disservizi che accompagnano i collegamenti ferroviari sull’asse Taranto – Potenza – Roma, di fondamentale importanza per la città di Potenza e per la intera Regione Basilicata.”
Così il Sindaco di Potenza, Vito Santarsiero, in una nuova nota inviata al Presidente delle Ferrovie dello Stato S.p.A. Lamberto Cardia, all’Amministratore Delegato delle Ferrovie dello Stato S.p.A. Mauro Moretti, al Presidente di Trenitalia Marco Zanichelli e all’Amministratore Delegato di Trenitalia Vincenzo Soprano.
“Gli ultimi episodi – scrive il Primo Cittadino- riguardano la giornata di ieri con treni soppressi e viaggiatori abbandonati a se stessi nelle stazioni. Ritardi, soppressioni e addirittura treni fermi per ore sui binari, come accaduto lo scorso 30 Novembre all’Intercity n. 707 tra le stazioni di Picerno e Tito, sono diventati elementi di ordinarietà portando la situazione oltre ogni limite di tollerabilità. Solo con riferimento all’Intercity citato, di fondamentale importanza per i nostri collegamenti, a parte l’episodio menzionato e ben 3 soppressioni, per ben 15 volte negli ultimi 60 giorni è giunto a Potenza con ritardi superiori ai 30 minuti, di cui 7 oltre i 50 minuti.
Tutto ciò – continua- penalizza fortemente la nostra comunità; senza più alcuna certezza nei collegamenti il danno è enorme ed enormi sono i disagi per i singoli viaggiatori.
Come risulta incomprensibile che l’account twitter @fsnew_it abbia ritenuto di dover oscurare nostri cittadini colpevoli solo di aver manifestato in maniera energica il proprio disappunto rispetto agli enormi disagi subiti.
E’ stato come togliere la voce ad una intera comunità. Tutto ciò per noi è inaccettabile.
Occorrono attenzioni ed interventi significativi che purtroppo non registriamo.
Francamente ci fate sentire un’altra Italia, vorrei però comprendeste che quella fascia tricolore che indosso con orgoglio è l’elemento che mi porterà, in assenza di qualsiasi serio cambiamento, a scendere in campo per chiedere con forza rimozione dei responsabili e risarcimento dei danni per la mia comunità.
Quello dei collegamenti ferroviari è questione prioritaria ed accanto a quanto denunciato – conclude Santarsiero- si dovrà poi discutere di investimenti per nuovi e più moderni mezzi nonché per nuovi tracciati, ed alta velocità tra Taranto, Potenza e Salerno che andrebbe a completare un importante anello per il Sud sommandosi al tratto già programmato e finanziato tra Napoli, Foggia, Bari e Taranto.”

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, Santarsiero su disservizi Trenitalia Potenza, Santarsiero su disservizi Trenitalia ultima modifica: 2014-01-02T16:28:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento