Paderno Dugnano, Giancarlo Bocciarelli uccide la moglie Anna poi si toglie la vita

Omicidio suicidio nel Milanese all’interno di una clinica dove una donna di 79 anni era ricoverata. L’ex gioielliere era originario di Milano, come la moglie, e abitava con lei a Carpaneto Piacentino. In clinica nessuno si è accorto di nulla fino a quando gli infermieri hanno sentito gli spari dalla stanza. La residenza sanitaria assistenziale Emilio Bernardelli si trova in via Maresciallo Giardino, alla periferia di Paderno Dugnano.

“La paziente non era in pericolo di vita. Si stava riabilitando, era cosciente e vigile. E il marito le portava ogni giorno fiori e caffè” ha affermato Eugenio Vignati, direttore sanitario della Rsa di Paderno Dugnano smentendo alcune indiscrezioni sullo stato vegetativo della vittima.

9 su 10 da parte di 34 recensori Paderno Dugnano, Giancarlo Bocciarelli uccide la moglie Anna poi si toglie la vita Paderno Dugnano, Giancarlo Bocciarelli uccide la moglie Anna poi si toglie la vita ultima modifica: 2014-01-02T16:50:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento