Roma, corto circuito provocato dal ferro da stiro sessantenne muore in via Satolli

96

Un sessantenne, disabile, è morto in un appartamento in zona Aurelia, soffocato dal fumo di un incendio provocato, non come ipotizzato inizialmente per i botti esplosi per il Capodanno, ma per un corto circuito provocato dal ferro da stiro. Sul posto, in via Satolli, sono intervenuti i Vigili del fuoco che hanno messo in salvo la badante dell’uomo.