Roma, botti 296 soccorsi effettuati dal 118 e 2.161 chiamate giunte alla sala operativa

113

Ventitrè persone sono rimaste ferite per l’esplosione di botti di Capodanno, 7 sono gravi: per un uomo, trasportato al Gemelli, è stata necessaria l’amputazione della mano. Si tratta di un cittadino romeno che si è ferito alla mano mentre festeggiava nel cortile di casa, Palestrina. Negli ospedali da campo del 118 di Roma sono state soccorse altre 123 persone.