Roma, botti 296 soccorsi effettuati dal 118 e 2.161 chiamate giunte alla sala operativa

Ventitrè persone sono rimaste ferite per l’esplosione di botti di Capodanno, 7 sono gravi: per un uomo, trasportato al Gemelli, è stata necessaria l’amputazione della mano. Si tratta di un cittadino romeno che si è ferito alla mano mentre festeggiava nel cortile di casa, Palestrina. Negli ospedali da campo del 118 di Roma sono state soccorse altre 123 persone.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento