Rieti, approvato dalla Regione il Piano di dimensionamento scolastico

La Regione Lazio ha approvato il Piano regionale di dimensionamento delle istituzioni scolastiche per l’anno 2014-2015 rispettando largamente le proposte avanzate dal Comune di Rieti e dall’Amministrazione provinciale.

La Regione, innanzitutto, ha garantito in deroga l’autonomia dei plessi di Leonessa, Petrella Salto, Amatrice e Casperia che rischiavano l’accorpamento con altri Istituti. Intervenendo nella riorganizzazione della rete scolastica del capoluogo ha concesso nuovi indirizzi di studio, come la sezione coreutica e l’indirizzo audiovisivo e multimediale presso l’Istituto “M.T. Varrone”, l’indirizzo sportivo presso il Liceo Scientifico “C. Jucci”, l’articolazione automazione e l’opzione apparati, impianti e servizi industriali e civili presso l’IIS “C. Rosatelli”, al quale è stata concessa anche l’istituzione della Scuola media per adulti e dell’Istituto tecnico settore tecnologico indirizzo informatico e telecomunicazioni presso la Casa circondariale di Rieti e l’opzione prodotti dolciari presso l’Ipsseoa “Costaggini”.

“Ringrazio il Vice Presidente della Regione, Massimiliano Smeriglio, – dichiara la Consigliera comunale con delega all’Istruzione Arianna Grillo – per aver accolto le proposte che il Comune di Rieti ha fortemente sostenuto negli incontri e che hanno portato alla stesura di un nuovo Piano di dimensionamento che salvaguarda i plessi scolastici montani, che rischiavo di essere accorpati, le peculiarità dei vari territori della provincia e istituisce nuovi indirizzi accogliendo le richieste formulate dagli istituti scolastici di Rieti”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rieti, approvato dalla Regione il Piano di dimensionamento scolastico Rieti, approvato dalla Regione il Piano di dimensionamento scolastico ultima modifica: 2013-12-31T09:09:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento