Perugia, urbanistica prosegue impegno per semplificazione amministrativa e normativa

“Abbiamo compiuto un ulteriore passo avanti verso la  semplificazione amministrativa e normativa dell’ordinamento regionale e degli enti locali territoriali dell’Umbria, come previsto dalla legge regionale 8/2011”:  così l’assessore regionale all’urbanistica, Fabio Paparelli,  ha commentato la preadozione da parte della Giunta regionale del progetto  di   testo unico in materia di “Governo del Territorio e materie correlate”.  “Il provvedimento  – ha spiegato l’assessore – ci consentirà di ricomprendere in un unico  testo normativo,  e quindi  di abrogare,  almeno 17 leggi regionali emanate a partire dagli anni ottanta, con una prima significativa riduzione di quasi un terzo degli articoli originali, semplificandone la formulazione. Il nuovo articolato introduce inoltre  alcune modifiche dettate dall’adeguamento alle disposizioni vigenti,  coordinando  e  semplificando quanto previsto dalle diverse normative, così da riorganizzare l’intera disciplina per materie di intervento e razionalizzare, per quanto possibile, i procedimenti amministrativi. Il  progetto – ha aggiunto –  è  la sintesi di un lavoro complesso svolto dal Servizio urbanistica  della Regione con il contributo degli altri servizi regionali competenti per materia e dei consulenti giuridici appositamente incaricati dall’esecutivo”.

  “Ora verrà avviata  – ha annunciato Paparelli – la fase del procedimento che prevede il parere della competente commissione consiliare prima della definitiva adozione da parte  della Giunta Regionale, a cui seguirà l’approvazione del Consiglio Regionale. Intanto continua il confronto con i soggetti interessati per garantire la massima partecipazione nell’elaborazione di un testo che contribuisca efficacemente  allo snellimento della materia e  al rilancio di un comparto, quello edilizio, che sta subendo pesantemente i colpi della crisi.  L’atto – ha evidenziato l’assessore  –  non costituisce  dunque un punto d’arrivo,  ma un punto di partenza che intendiamo approfondire e modulare avvalendoci dell’indispensabile confronto con il mondo dell’associazionismo, delle forze economiche, sociali e professionali e del sistema istituzionale. Ciò per procedere verso una efficace semplificazione amministrativa e normativa dell’ordinamento regionale, migliorando l’articolato.  Siamo  consapevoli – ha concluso Paparelli – che questo lavoro potrà essere realmente  efficace ed incisivo solo se accompagnato da una analoga azione di semplificazione  e di sburocratizzazione  degli ordinamenti  statali e dei relativi  apparati. Tuttavia riteniamo che lo sforzo compiuto sarà produttivo se, accanto alle molteplici iniziative intraprese dalla Giunta regionale  per  favorire lo sviluppo, la crescita economica  e la competitività del sistema produttivo umbro in una fase particolarmente difficile e critica come quella attuale,  riusciremo per mezzo di  iniziative come questa a migliorare  l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa per cittadini e imprese, semplificando e razionalizzando l’apparato normativo regionale in materia di  governo del territorio”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Perugia, urbanistica prosegue impegno per semplificazione amministrativa e normativa Perugia, urbanistica prosegue impegno per semplificazione amministrativa e normativa ultima modifica: 2013-12-31T11:14:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento