Dalla Valle d’Aosta Carlo Conti porta gli italiani nel 2014

E’ stato lo spot televisivo che in questi giorni annuncia il San Silvestro tutto valdostano ad aprire la conferenza stampa de “L’Anno che verrà”, la trasmissione di RAI1 che per la terza volta da Courmayeur traghetterà il pubblico italiano, con capitano Carlo Conti, verso il 2014, a partire dalle ore 21.10 di martedì 31 dicembre, con collegamenti anche dal nuovo Grand Hôtel Billia di Saint-Vincent e brevi filmati su alcune località della Valle.

Un trittico che si chiude positivamente per la Regione Autonoma Valle d’Aosta e che premia gli Amministratori regionali per l’investimento fatto. La diretta si terrà come sempre dal palco di 400mq allestito al Forum Sport Center di Courmayeur, con novità importanti.

Al Jardin de l’Ange di Courmayeur, dove è stata presentata alla stampa la serata, erano presenti, oltre al Presidente della Regione Augusto Rollandin e all’Assessore regionale al turismo Aurelio Marguerettaz, il presidente della Chambre Valdôtaine Nicola Rosset, il Sindaco di Courmayeur Fabrizia Derriard, l’Amministratore del Saint-Vincent Resort&Casino Luca Frigerio,  il conduttore Carlo Conti e il capostruttura Rai Antonio Azzalini.

Il Presidente Rollandin ha evidenziato la bontà dell’investimento fatto dalla Regione e il ritorno di immagine avuto, così come ha fatto anche l’Assessore Marguerettaz, evidenziando gli 11 milioni di telespettatori collegati alla mezzanotte dell’anno scorso.

Aurelio Marguerettaz – Assessore regionale al turismo

“E’ il terzo anno che facciamo questa manifestazione, molto impegnativa in tutti i termini, sia economici che umani, ma abbiamo anche dei grandi risultati, perché è una manifestazione che ha avuto tutti i record di ascolto. E’ una trasmissione in cui da un lato abbiamo tutta una serie di intrattenimenti di grande livello, Carlo Conti d’altronde è una persona straordinaria, e dall’altra parte ci sono tutte le immagini e tutti gli spot per la Valle d’Aosta. Possiamo dire che dal punto di vista della promozione è uno spot unico e sono promosse sia le località di alto profilo sia le altre località che, in modo ingeneroso, vengono definite minori, ma che sono fuori dal comune, sono diverse e ci sono altre bellezze da far vedere. L’accordo con RAI è ovviamente più ampio, abbiamo infatti anche Linea Verde, Geo&Geo, e altre trasmissioni, quindi ne facciamo un bilancio molto positivo.”

L’attesa è molta e anche Carlo Conti, il conduttore, ha parlato di un bilancio positivo, costruito anche sull’ottima ospitalità e sull’accoglienza da parte di albergatori e gente del posto.

Carlo Conti – Conduttore de “L’Anno che verrà”

 “Prima di tutto è un territorio meraviglioso, così come tutte le espressioni culinarie, la gastronomia, i vini meravigliosi di questa terra e poi le persone, schiette, vere, che ti guardano ancora negli occhi quando ti salutano, una grande ospitalità e quindi una regione perfetta, con una elevatissima, credo, qualità della vita. Sarà il classico conto alla rovescia, tanta festa, tanta allegria, ritmo incessante, con tanti sapori musicali diversi: da Violetta ad Umberto Tozzi, da Alex Britti a Marco Masini, passando da Gloria Gaynor, in modo da incontrare tutti i gusti musicali. Grande energia, grande forza e allegria perché avrò modo di avere con me Manuela Aureli, David Pratelli e l’ormai l’inseparabile Gabriele Cirilli.  Io sono il timoniere di una squadra ormai collaudata, con la regia di Mauro Pagnussat, con i miei autori che sono con me da sempre, una squadra affiatata con la quale ci capiamo al volo. Io ho solo il grande onore di fare da cerimoniere e timoniere in questa grande nave che ci traghetterà da un anno verso l’altro.”

La scaletta di ospiti è davvero ricca e il pubblico di Raiuno avrà modo di trascorrere la notte di San Silvestro all’insegna della musica, della comicità e dello spettacolo. Grandi ospiti, emozioni, sorprese e divertimento saranno gli ingredienti dello show che, per più di quattro ore, accompagnerà il pubblico verso il nuovo anno. E gli ospiti sono tutti molto motivati, come ha evidenziato anche Marco Masini, già presente a Courmayeur.

Marco Masini – cantante

“Lo spirito è sempre positivo. Quando si lascia un anno per accoglierne un altro si è sempre curiosi di vedere quel che verrà. Abbiamo fatto una macchinata, con Carlo, tutti toscani, siamo partiti e questo è già un modo per “caricarci” a vicenda”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Dalla Valle d’Aosta Carlo Conti porta gli italiani nel 2014 Dalla Valle d’Aosta Carlo Conti porta gli italiani nel 2014 ultima modifica: 2013-12-31T10:28:05+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento