Schumacher ha lesioni cerebrali diffuse. Impossibile dire se rimarrà in vita

“E’ in condizioni stabili, ma gravi”. Lo riferisce Marc Penaud, direttore dell’ospedale di Grenoble dove è ricoverato il pilota tedesco dopo l’incidente sugli sci. Nella caduta Schumi ha riportato un “severo traumatismo cranico”. Michael Schumacher “presenta lesioni cerebrali diffuse”, e quanto alla percentuale di sopravvivenza “non ci possiamo pronunciare. E’ in coma artificiale – spiega lo staff medico – per limitare la crescita della pressione intercranica”.

“Schumacher è stato operato questa notte per rimuovere un edema importante bilaterale. Non si può dire che cosa succederà, né quando si potrà sciogliere la prognosi, né fino a quando resta in coma, né se resteranno delle lesioni a livello cerebrale. Lo stato di coma farmacologico serve per evitare tutti gli stimoli. Lo shock da caduta pur con il casco protettivo è stato importante: senza il casco non sarebbe arrivato vivo. Non possiamo pronunciarci sulle possibilità di sopravvivenza, per il momento non sono previsti altri interventi, Schumacher non sarà trasportato altrove, seguiamo la situazione ora per ora, ci sono delle lesioni cerebrali”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin