Roma, palestinese devasta il centro della Capitale

99

Era stato al centro delle proteste del Cie di Ponte Galeria. Ora da libero ha alzato il gomito è arrecato danni alla città. Ha scaraventato a terra 19 motocicli (5 moto e 14 motorini), ribaltato 16 bidoni dei rifiuti e danneggiato alcune centraline elettriche. Il barbaro palestinese di 31 anni è stato arrestato per danneggiamento continuato, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

E’ stato sorpreso in viale Guglielmo Marconi mentre stava prendendo a calci 5 moto che aveva, da poco, scaraventato a terra all’angolo con via Pietro Blaserna. Ha prima tentato di fuggire e poi si è scagliato contro gli uomini dell’Arma. Il palestinese, prima di prendersela con le moto, aveva buttato a terra e ribaltato in strada 16 bidoni dei rifiuti in ghisa e altri 14 motocicli. Non contento, aveva anche danneggiato in più parti alcune centraline della rete elettrica.