Rifiuti, piano straordinario Ama task force a San Silvestro

ama piano straordinario conferenzaScatta subito un piano straordinario messo a punto da Ama, d’intesa con il Campidoglio, per rafforzare il quotidiano lavoro di pulizia della città. Per l’operazione ci sono 4 milioni 900mila euro, prelevati dal fondo di riserva grazie a una delibera approvata dalla Giunta. In più, Ama mette in piedi una task force per la notte di San Silvestro e il potenziamento del servizio a Capodanno. Le novità sono state illustrate dal sindaco Ignazio Marino e dall’assessore all’Ambiente, Estella Marino, al termine della riunione di Giunta.

In base al piano, ai 4 mila operatori e autisti in servizio ogni giorno si aggiungono oltre 500 addetti da impiegare su tutto il territorio cittadino, soprattutto per la pulizia attorno ai cassonetti stradali e per rimuovere il fogliame. A supporto, oltre 100 mezzi in più e un piano speciale per intervenire sulle discariche abusive segnalate nelle diverse zone della Capitale.

Il tutto, come già accennato, è coperto da uno stanziamento di 4,9 milioni di euro “sui 9 milioni a disposizione del fondo di riserva”, ha precisato il Sindaco. E’ lo stesso Marino a spiegare senso e scopi del piano, “che è parte di una visione molto più ampia per trasformare i rifiuti da risorsa a opportunità”. Tra gli obiettivi, “portare la differenziata, ora al 30%, fino al 60-65%”. L’operazione parte immediatamente: “Di qui al 10 gennaio”, afferma Marino, “metteremo in campo interventi urgenti per ripristinare immediatamente il decoro della città”. Un impegno e una responsabilità indifferibili, “visto che Roma è il biglietto da visita della nazione”.

“Potenzieremo la rimozione delle scritte nelle zone più battute dai writers e la raccolta delle foglie per evitare l’ostruzione delle caditoie”, ha proseguito il Sindaco. Quanto alla successione degli interventi, Marino fa sapere che si partirà dalla periferia: “Ci concentreremo sulle situazioni più critiche come Magliana, Serpentara, Centocelle, Colli Aniene, Selva Candida”. In vista anche controlli a sorpresa per valutare il lavoro svolto. “Il primo gennaio”, ha detto Marino, “andrò in sopralluogo senza preavviso in alcune zone, insieme all’assessore all’Ambiente e ai presidenti dei Municipi, per verificare se il piano sta funzionando”.

Intanto Ama si prepara per la notte di San Silvestro: pronta a intervenire una task-force composta da 350 operatori e 70 mezzi, che entrerà in azione alle 3 di notte per rimuovere i rifiuti e ripulire la città. E il 1° gennaio saranno al lavoro oltre 2.500 tra operatori e autisti in tre turni, il 40% in più rispetto al 1° gennaio 2013, per svuotare i cassonetti e per spazzare e pulire le strade in tutta Roma.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rifiuti, piano straordinario Ama task force a San Silvestro Rifiuti, piano straordinario Ama task force a San Silvestro ultima modifica: 2013-12-30T17:58:47+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento