Potenza, Pittella non sia uomo solo al comando

“Prediamo atto delle nomine degli assessori della Giunta lucana che escludono dal governo della regione i cittadini lucani e le forze politiche che hanno costruito con il presidente Pittella il risultato elettorale sin dalla consultazione delle primarie, che ha visto Marcello Pittella prevalere con una percentuale sotto il 50% e il rappresentante di Centro democratico raggiungere il 10%. Nel profondo rispetto delle regole della democrazia, che sono sempre alla base del comportamento di tutti i dirigenti di Cd (sin dalla strenua difesa del risultato delle primarie) ed essendoci fidati degli impegni politici ‘reali’ del candidato presidente sulla necessaria rappresentanza di tutti i partiti alleati ed in particolare di Centro democratico, rispettiamo doverosamente le prerogative del Presidente che gli consentono di scegliere la Giunta in totale solitudine”. E’ quanto dichiarano gli esponenti di Centro Democratico, Nicola Benedetto e Pino Bicchielli.

“Attendiamo da lui – aggiungono Benedetto e Bicchielli – una soluzione, però, che eviti che tutto si riduca a un governo solitario in un momento delicato in cui la Basilicata ha bisogno di vera unità e condivisione di progetto per portare a compimento le importanti riforme e il programma che abbiamo condiviso coi partiti della coalizione e col Presidente Pittella. Attendiamo l’intervento d’insediamento del neo Governatore e in quella sede – concludono – valuteremo e spiegheremo dettagliatamente le nostre motivazioni, decidendo quale sarà il nostro atteggiamento nei confronti della nuova Giunta”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento