Napoli, rientrato in città l’attivista Cristian D’Alessandro

83

“Provato, stanco e anche dimagrito”. E’ la descrizione fatta da Alessandro Giannì, direttore delle Campagne di Greenpeace, che si è recato in visita al ragazzo tornato in Italia dopo due mesi trascorsi nelle prigioni russe e un terzo mese libero su cauzione, ma senza la possibilità di rientrare in patria.