Frosinone, sequestrate tre tonnellate e mezzo di alimenti scaduti o avariati

77

L’operazione è stata condotta dalle Fiamme Gialle presso un ingrosso nelle vicinanze del capoluogo. Si tratta di pasta all’uovo, baccalà, cozze, insalate di mare, prosciutti, salami, farina e frutta sciroppata scaduti, male conservati e, in qualche caso, in evidente stato di alterazione.

La titolare dell’attività, una trentacinquenne della provincia di Viterbo, è stata denunciata alla Procura della Repubblica. Da un primo esame della documentazione contabile, che è stata acquisita, sono emerse anche irregolarità fiscali.