Pescara, commerciante cinese nasconde sotto il letto 50 kg di botti illegali

167

Lo straniero è stato denunciato dai carabinieri della Compagnia di Pescara, coordinati dal capitano Claudio Scarponi, per il reato di detenzione illegale di materiale esplodente. I botti sono stati trovati in un locale dove l’uomo viveva, accanto all’attività commerciale che gestiva.

Il materiale è stato sequestrato e affidato a una ditta della provincia specializzata nella loro distruzione.