Arriva Christmas Storm la tempesta di Natale provocata da un Ciclone Atlantico

54

Dopo i grigiori del Lunedì, con pioviggini in aumento al nordovest, Sardegna e Alpi, il tempo peggiorerà al nordovest per la Vigilia di Natale con delle precipitazioni che saranno l’avanguardia di un più grave guasto generale del tempo nel Mediteranno e sull’Italia.

Un violenta perturbazione colpirà tutte le regioni tra Natale e Santo Stefano, con nubifragi su Liguria, Piemonte, tantissima neve fino ad 1 metro di neve in 48 ore oltre gli 800-1000 m sulle Alpi, temporali in arrivo al Centro Sud e Isole, scirocco fortissimo a 90km/h su Ionio e Adriatico e acqua alta record Venezia.

Temporali più violenti colpiranno nelle prime ore di giovedì il Lazio, Roma e la Campania, mentre nevicate eccezionali interesseranno le Alpi e le Prealpi del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. L’Inverno è solo all’inizio, e le ultime elaborazioni stagionali indicano infatti una seconda parte della stagione fredda veramente scoppiettante, con periodi gelidi e nevosi tra Gennaio e Febbraio.