San Severo, bomba contro la casa del consigliere comunale Fernando Caposiena

201

Le intimidazioni conto amministratori non si fermano neanche nel periodo delle feste. Una bomba carta di grosse dimensioni è stata fatta esplodere in via Solferino 54 davanti al portone d’ingresso dell’abitazione di Fernando Caposiena, capogruppo della Democrazia cristiana.

La deflagrazione ha causato ingenti danni al portone d’ingresso ma non ha provocato alcun ferito. Per i residenti solo tanto spavento per l’improvviso boato che ha scosso tutto il quartiere. Fernando Caposiena, noto politico pugliese e consigliere comunale, era già stato vittima di un attentato intimidatorio il 17 giugno del 2011, quando ignoti nella notte esplosero alcuni colpi d’arma da fuoco contro il portone d’ingresso della sua abitazione.