Aversa, accoltella la moglie e poi si lancia dal balcone di casa

55

L’uomo è morto sul colpo mentre la donna è ricoverata in gravissime condizioni nell’ospedale Moscati di Aversa. L’insegnante di 39 anni ha prima accoltellato la moglie, riducendola in fin di vita, e poi si è suicidato. L’uomo insegna religione in una scuola di Bologna e secondo quanto si apprende era vicino alla separazione dalla moglie. L’insegnante ha prima chiuso i figli di 4 e 6 anni in camera, poi ha colpito la moglie per almeno trenta volte con un coltello e infine si è lanciato nel vuoto dal quarto piano, morendo sul colpo. La scena che si è presentata ai soccorritori del 118 è stata agghiacciante. Tantissimo il sangue nella casa teatro della tragedia. La donna, colpita da almeno trenta coltellate, è ricoverata in fin di vita all’ospedale Moscati di Aversa. I medici tentano di salvarle la vita.