Locate Varesino, donna picchia il compagno di due anni più giovane di lei

I militari dell’Arma hanno tratto in arresto una sessantenne che aveva mandato al pronto soccorso un uomo di 58.”Incidenti domestici” si era giustificata la donna. Lei lo avrebbe anche minacciato di morte se non avesse mantenuto il silenzio circa le violenze subite.

Erano stati i vicini di casa della coppia a segnalare circa tre mesi fa i continui litigi e le urla, tanto da fare avviare accertamenti ai Carabinieri, che avevano sistemato in casa delle telecamere nascoste.

E’ stato grazie alle registrazioni audio e video che il pubblico ministero ha chiesto per la sessantenne la custodia cautelare in carcere. Provvedimento restrittivo emesso dal giudice di Como ed eseguito dai Carabinieri.

Lascia un commento