Sant’Anastasia, tangenti arrestato il sindaco Carmine Esposito

carmine espositoIn manette è finito il primo cittadino del centro napoletano. E’ stato arrestato in Municipio dai militari di Castello di Cisterna con l’accusa di corruzione. Carmine Esposito stava ricevendo una mazzetta di 15 mila euro da una ditta che si era aggiudicata nei mesi scorsi l’appalto per la raccolta dei rifiuti nel comune vesuviano.

Carmine Esposito è stato eletto sindaco di San’Anastasia a capo di una coalizione di centrodestra nelle fila del PdL, partito dal quale era uscito da tempo. Ora al sindaco toccherà “giustificare” la somma ricevuta e discolparsi dall’accusa di aver percepito delle tangenti.

Lascia un commento