Interessante convegno sull’emigrazione italiana ed abruzzese, a Cupello

Cupello

Cupello

Interessante appuntamento culturale a Cupello, in provincia di Chieti, domenica pomeriggio 15 dicembre, alle ore 18. Organizzato dalla locale Associazione “Le Ali della Libertà”, con il patrocinio del Comune e del Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo (CRAM), nell’Aula consiliare “A.Boschetti”, si terrà il Convegno “Il fenomeno migratorio italiano. L’emigrazione abruzzese: storie”.  Con i saluti di Filippo D’Angelo e Tommaso Boschetti, a nome dell’Associazione culturale promotrice dell’evento, e dopo gli interventi introduttivi del consigliere regionale Antonio Prospero, componente del CRAM, e del sindaco Angelo Pollutri, relazioneranno il prof. Giancarlo Corvino, docente di Teologia biblica all’Istituto Teologico Abruzzese Molisano di Chieti, l’avv. Manuele Marcovecchio, studioso di storia locale, e lo scrittore Goffredo Palmerini, componente del CRAM.

Davvero lodevole l’iniziativa dell’Associazione “Le ali della Libertà” di Cupello – bel borgo antico con numerose architetture storiche e vestigia archeologiche – che consente una riflessione a più voci sulla grande diaspora italiana e abruzzese dopo l’unità d’Italia. Un pezzo importante della storia del Paese sovente trascurato e mai sufficientemente indagato nei suoi aspetti sociali, economici e culturali. Oggi l’Abruzzo ha davvero una grande risorsa nelle sue comunità all’estero, un altro Abruzzo di un milione e trecentomila abruzzesi che nel mondo onorano la loro terra, avendo conquistato prestigio e stima e posizioni di rilievo nelle società di ogni continente. Veri ambasciatori del miglior Abruzzo nel mondo.

cupello (1)

9 su 10 da parte di 34 recensori Interessante convegno sull’emigrazione italiana ed abruzzese, a Cupello Interessante convegno sull’emigrazione italiana ed abruzzese, a Cupello ultima modifica: 2013-12-14T14:03:31+00:00 da Goffredo Palmerini
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento