Firenze, Premio Sport a Marco Calamai

Oggi al Mandela Forum si svolge l’edizione 2013 del ”’Premio La Provincia per lo sport”, giunto alla 23 esima edizione. La storica premiazione quest’anno avviene nell’ambito della manifestazione “Provincia in Movimento”, dove le realtà associazionistiche del territorio daranno la possibilità a tutti di cimentarsi in ogni tipo di attività sportiva, a dimostrazione che i successi nello sport sono possibili solo dove c’è una forte e organizzata attività di base.

“La medaglia d’oro quest’anno – annuncia l’assessore provinciale allo sport, Sonia Spacchini – sarà consegnata a Marco Calamai, uno sportivo speciale che nel corso della sua carriera si è prima distinto come giocatore ed allenatore di basket ai massimi livelli e che in seguito”. “Dopo aver scelto di abbandonare il mondo professionistico si è dedicato anima e corpo all’ideazione e alla realizzazione di progetti che interpretassero lo sport come attività socio-educativa per adolescenti e ragazzi disabili. Per noi che crediamo fortemente nel valore inclusivo dello sport, inteso come elemento indispensabile di acquisizione di piena cittadinanza per tutti e per tutte, è apparso naturale attribuire il massimo riconoscimento a questa straordinaria esperienza”.

Saranno inoltre premiati con la medaglia d’argento: Lorenzo Baldini (arbitro d’argento); selezione Tennis under 10/11, vincitore coppa delle Province (tennis); Pier Alberto Buccoliero (paracanoa); Sara Naldi (bocce).

Nel corso dell’iniziativa interverrà Alessandra Borgonovo, figlia del grande calciatore della Fiorentina Stefano Borgonovo, scomparso quest’anno, colpito da sclerosi laterale amiotrofica (Sla). Da anni la Fondazione dedicata al campione viola si impegna ad attirare l’attenzione delle istituzioni e a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla malattia neurodegenerativa progressiva per la quale ancora non esiste una cura.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, Premio Sport a Marco Calamai Firenze, Premio Sport a Marco Calamai ultima modifica: 2013-12-14T07:43:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento