Civitanova Marche, Nelson Mandela caccia Giorgio Almirante

Cambio di via che fa discutere. Il premio Nobel sudafricano avrà una via tutta sua ma a “spese” di Giorgio Almirante. La strada che conduce alle scuole della zona Micheletti non sarà più intestata all’ex leader dell’Msi, ma al simbolo della battaglia condotta in nome del principio di uguaglianza. Via Giorgio Almirante era stata istituita nel 2004. Per il sindaco Tommaso Corvatta “era uno scandalo da sanare. Abbiamo voluto sostituire il nome di un uomo implicato nella morte di italiani, partigiani e resistenti, e che non ha mai rinnegato il passato, con un uomo che è il suo esatto contrario, vittima dell’odio e della segregazione razziale, portatore di principi di uguaglianza e tolleranza ai quali ha dedicato la vita. Non era la nostra priorità togliere via Almirante, ma era doveroso per ribadire gli ideali in cui crediamo. Avverrà senza enfasi, non faremo palchi né sventoleremo bandiere, come accadde per la sua istituzione”. Sarà avviata la procedura eccezionale che permette di poter intitolare le vie a personaggi di rilievo internazionale, anche se recentemente scomparsi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Civitanova Marche, Nelson Mandela caccia Giorgio Almirante Civitanova Marche, Nelson Mandela caccia Giorgio Almirante ultima modifica: 2013-12-14T19:08:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento