Bologna, arrivano 13,6 milioni sul territorio provinciale

La valorizzazione della città storica e dei percorsi di collegamento del sistema museale a Bologna, piste ciclopedonali in diversi comuni della provincia, un teatro a Granarolo e una nuova biblioteca per Minerbio. Sono alcuni del progetti che saranno realizzati grazie ai finanziamenti destinati al nostro territorio: a fronte di un contributo relativo ai Fondi per lo sviluppo e la coesione di 6 milioni di euro, l’impegno da parte dei Comuni del territorio di contribuire con fondi propri pari a circa 7.600.000 euro ha permesso di giungere a un investimento complessivo sul territorio provinciale di oltre 13.600.000 euro.

I progetti, di forte impronta e interesse locale, oltre a rappresentare un segnale positivo per l’economia dei diversi territori, riguardano, tra gli altri, la valorizzazione integrata del territorio, la riqualificazione di aree ed edifici pubblici e il contrasto al Digital Divide.

Tale risultato nasce dalla riunione di giovedì 12 dicembre a Palazzo Malvezzi della Conferenza dell’Intesa per l’integrazione delle politiche territoriali della Provincia di Bologna, che ha approvato le priorità relative agli investimenti previsti che si sono resi disponibili in attuazione della Politica regionale unitaria e del Documento Unico di Programmazione della Regione Emilia-Romagna. Erano presenti la vicepresidente della Giunta regionale Simonetta Saliera, la presidente della Provincia Beatrice Draghetti, il sindaco di Bologna Virginio Merola e i Sindaci del territorio.

L’incontro ha rappresentato l’aggiornamento, in rapporto alle condizioni e alle disponibilità per l’anno in corso, delle risorse del Documento Unico di Programmazione e dei Fondi per lo sviluppo e la coesione, dell’Intesa sottoscritta il 10 febbraio 2010 dal Presidente della Giunta regionale, dalla Presidente della Provincia e dai Sindaci.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, arrivano 13,6 milioni sul territorio provinciale Bologna, arrivano 13,6 milioni sul territorio provinciale ultima modifica: 2013-12-14T07:17:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento