Firenze, solidarietà ai lavoratori della Seves

I Consiglieri Stefano Di Puccio e Giuseppe Scola del Gruppo Prima Firenze, e Federico Perugini del Gruppo “PSI” del Q.5, esprimono solidarietà ai lavoratori della Seves, per la notizia del loro licenziamento a giugno, al termine della scadenza degli ammortizzatori sociali.

“Una situazione al limite dell’incredibile – hanno dichiarato Di Puccio, Scola e Perugini –. Viene chiusa un’azienda sana per farne probabilmente una scatola vuota per interessi di carattere finanziario. Uno schiaffo che viene dato non solo ai lavoratori ma a tutta la comunità, perché la Seves può essere considerata una sorta di istituzione industriale per il tessuto della città, in particolare per l’area di Castello”.

I Consiglieri Stefano Di Puccio e Giuseppe Scola del Gruppo Prima Firenze, e Federico Perugini del Gruppo “PSI” del Q.5, esprimono solidarietà ai lavoratori della Seves, per la notizia del loro licenziamento a giugno, al termine della scadenza degli ammortizzatori sociali.

“Una situazione al limite dell’incredibile – hanno dichiarato Di Puccio, Scola e Perugini –. Viene chiusa un’azienda sana per farne probabilmente una scatola vuota per interessi di carattere finanziario. Uno schiaffo che viene dato non solo ai lavoratori ma a tutta la comunità, perché la Seves può essere considerata una sorta di istituzione industriale per il tessuto della città, in particolare per l’area di Castello”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, solidarietà ai lavoratori della Seves Firenze, solidarietà ai lavoratori della Seves ultima modifica: 2013-12-13T05:07:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento