Firenze, coppie italiane bloccate in Congo

Da un mese 52 cittadini italiani, 26 coppie fra cui alcune toscane, sono bloccati a Kinshasa, capitale della Repubblica democratica del Congo. Sono tutti genitori adottivi in attesa di poter rientrare in patria insieme ai loro figli. Hanno perfezionato le pratiche di adozione con i bambini già a loro affidati, ma per mancanza di una firma delle autorità locali non possono rientrare in Italia: chiedono risposte e aiuto alle autorità italiane affinché intervengano per mettere ordine nel complesso pasticcio burocratico che stanno vivendo.

Il vice sindaco e assessore alla cooperazione internazionale Stefania Saccardi ha annunciato “un incontro col ministro Cècile Kyenge alla quale sottoporrò il problema, peraltro già di sua conoscenza, che coinvolge anche due coppie di genitori toscani. Sia i funzionari del ministero degli esteri che di quello all’integrazione stanno lavorando al problema e lo stesso l’ambasciata italiana in loco. Auspico quindi una rapida soluzione della vicenda e spero che l’incontro di domani possa accelerarne la conclusione”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, coppie italiane bloccate in Congo Firenze, coppie italiane bloccate in Congo ultima modifica: 2013-12-13T05:09:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento