Esercitazione binazionale al Traforo del Monte Bianco

Ieri sera si è svolta al Traforo del Monte Bianco l’annuale esercitazione di sicurezza organizzata nell’ambito del PSB (Piano di Soccorso Binazionale) e gestita dalle Prefetture competenti per territorio. In base al principio dell’alternanza rispetto alla precedente esercitazione del 20 settembre 2012, la direzione delle operazioni è stata assunta dalla Prefettura della Regione autonoma Valle d’Aosta.

Lo scenario preparato nel massimo riserbo dai servizi pubblici della Regione Valle d’Aosta e dell’Alta Savoia, in collaborazione con i responsabili della sicurezza del GEIE-TMB, prevedeva un mezzo pesante proveniente dalla Francia chr, a causa di un’avaria meccanica, ha deviato la sua traiettoria andando a scontrarsi con un’autovettura proveniente in senso opposto. L’evento si è verificato in corrispondenza del luogo sicuro n. 26, a circa 3 km dall’imbocco del Tunnel, lato Italia.

L’avaria meccanica ha provocato l’emissione di fumo bianco che inizialmente ha ridotto la visibilità su una porzione di galleria di circa mille metri. In prossimità di questo incidente, un autobus e un’autovettura che seguivano il mezzo pesante sono entrati in collisione tra di loro. Nei due casi non si è verificato alcun principio di incendio.

All’allarme, tutto il dispositivo di sicurezza del Traforo del Monte Bianco si è automaticamente attivato.

Le squadre di intervento immediato, in servizio permanente al GEIE-TMB, sono entrate in azione con i mezzi a loro disposizione e i Vigili del Fuoco di Courmayeur e di Chamonix sono stati chiamati in soccorso.

I conducenti e i passeggeri dei veicoli hanno riportato conseguenze di varia gravità. Gli occupanti degli altri veicoli rimasti bloccati nel tunnel dalle semibarriere di sicurezza, hanno trovato posto nei luoghi sicuri e hanno atteso i soccorsi rimanendo in contatto, via videocitofono, con gli operatori della Postazione di Controllo e Comando.

I Vigili del Fuoco constatata la gravità della situazione hanno richiesto alle competenti Prefetture l’attivazione del Piano di Soccorso Binazionale. Per l’organizzazione del soccorso sanitario, visto l’alto numero di feriti, si è resa necessaria l’installazione di due Posti Medici Avanzati sui due piazzali del tunnel al fine di accogliere le persone progressivamente evacuate dall’interno e già classificate dagli operatori all’interno del Tunnel in base alla quantità e qualità delle lesioni riportate.

“Al termine dell’esercitazione, le pubbliche Autorità intervenute in veste di osservatori hanno dato atto dell’impegno profuso da parte di tutti i partecipanti alla gestione delle operazioni, ricordando che lo scopo di questo genere di esercitazioni è di mantenere alta la vigilanza, di verificare e di mettere a punto i dispositivi di sicurezza e di contribuire ad ampliare un patrimonio di esperienze che potrebbero rivelarsi preziose in caso di reale emergenza”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Esercitazione binazionale al Traforo del Monte Bianco Esercitazione binazionale al Traforo del Monte Bianco ultima modifica: 2013-12-10T10:52:06+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento