Melfi, Fiat il rilancio dello stabilimento parte dalla Jeep

Presentata la vettura che dal 2014 sarà prodotta nella Fiat-Sata di Melfi. L’evento si è tenuto nel “Pilotino”, cuore della ricerca e dello sviluppo tecnologico dello stabilimento lucano. Presenti un migliaio di lavoratori. Soddisfazione dei sindacati. ll segretario regionale della Basilicata della Uilm, Vincenzo Tortorelli ha detto che “siamo in perfetta linea con il cronoprogramma degli investimenti che il Gruppo si era impegnato a rispettare, attraverso l’accordo sindacale, per la ristrutturazione dello stabilimento di Melfi e e pertanto confidiamo che la produzione della Jeep possa partire a primavera 2014 e la 500X a inizio autunno del prossimo anno”.

Il rappresentante sindacale ha evidenziato che “i lavoratori della Sata che continuano a produrre la Grande Punto sono ancor più motivati della nuova produzione che li ripaga dei sacrifici specie in quest’anno per la cassa integrazione straordinaria a rotazione e la conseguente metà circa della forza lavoro presente ogni giorno. Riprendiamo dunque quel “segnale di fiducia” nei confronti dell’Italia lanciato dal Gruppo Fiat-Crysler che si è reso protagonista di un impegno al punto di vista industriale che sarà concretizzato con importanti progetti che coinvolgono le nostre fabbriche in Italia”.

Lascia un commento