None, Fiat arrestati dipendenti infedeli e corrieri compiacenti furto da 2,3 milioni

In cinque sono finiti in manette. In sei mesi hanno rubato alla Fiat centraline elettroniche e volani motore per un ammontare di più di 2,3 milioni. I Carabinieri hanno smantellato l’organizzazione criminale, specializzata in furti seriali, che operava nello stabilimento di None in provincia di Torino.

Lascia un commento