Carlantino, concussione arrestato il sindaco Dino D’Amelio

Il primo cittadino foggiano di 47 anni, ingegnere ed esponente del Pd, è stato posto ai domiciliari. Secondo l’accusa avrebbe preteso 5 mila euro da un imprenditore del posto con la promessa di affidargli lavori.

I Finanzieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Foggia Marco Giacomo Ferrucci.

Lascia un commento