Bisceglie, freddo e acqua nell’ospedale Vittorio Emanuele II

Prima i termosifoni non funzionati ora le infiltrazioni di acqua piovana verificatesi nel reparto di cardiologia. Ad aggravare la situazione è l’insufficienza del numero di operatori ausiliari da impiegare in tali imprevisti lavori di pulizia. Nell’ospedale biscegliese si soffre il freddo. Non è stato al momento ripristinato l’impianto di riscaldamento che risulta spento in metà ospedale. I lavori di adeguamento delle tubazioni, in corso da mesi, stanno proseguendo.

Lascia un commento