Savona, sabato Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

Puntuale, come ogni anno, alla sua 17° edizione, l’ultimo sabato del mese di novembre, si terrà la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus. E’ un appuntamento importante che coinvolge e sensibilizza la società civile al problema della povertà, invitando le persone a compiere un gesto concreto come quello di fare la spesa per chi ha bisogno acquistando e donando uno dei prodotti richiesti: olio, omogeneizzati, prodotti per l’infanzia, prodotti in scatola come tonno, carne, pelati e legumi. Nella zona che va da Varazze a Finale fino alla Valbormida sono quasi 70  i punti vendita che aderiscono all’iniziativa e saranno circa 1.000 i volontari impegnati. Il materiale raccolto nella giornata della Colletta verrà conservato fino alla distribuzione nel magazzino messo a disposizione dal Comune di Savona che collabora all’iniziativa. In un periodo come questo di grave crisi economica il nostro impegno dovrà essere ancora maggiore per poter soddisfare le sempre più pressanti richieste di aiuto. Abbiamo bisogno dell’apporto di tutti, e invitiamo le persone di buona volontà a voler partecipare ed invitare amici e conoscenti a compiere un gesto di carità. Afferma l’Assessore ai Servizi alla Persona del Comune di Savona Isabella Sorgini “Con la Colletta Alimentare abbiamo come Amministrazione una collaborazione pluriennale; sosteniamo l’iniziativa perché crediamo che questo sia un gesto di solidarietà importante e lo sarà sempre di più in un momento nel quale la soglia di povertà cresce continuamente coinvolgendo sempre più persone e famiglie: invitiamo dunque i cittadini a raccogliere questo appello”.

Questi i numeri della Colletta Alimentare dell’anno 2012: 135.000 volontari hanno donato il loro tempo, permettono la realizzazione di questa giornata. 5.000.000 gli italiani che hanno acquistato cibo per chi non può farlo. Oltre 10.000 i punti vendita della gdo che hanno partecipato. 9.622 le tonnellate di cibo donato e raccolto nella Giornata nazionale della Colletta Alimentare che insieme alle eccedenze che ogni giorno la Rete Banco Alimentare recupera (71.885 tonnellate nel 2012) sono state ridistribuite gratuitamente a 8.818 strutture caritative che hanno accolto e aiutato 1.800.000 persone in condizioni di bisogno.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento