Capriolo, abuso d’ufficio ai domiciliari 5 carabinieri

I militari arrestati sono accusati di falso ideologico, abuso d’ufficio e peculato in merito a un giro di arresti antidroga. Risulta indagato anche un consigliere comunale. La vicenda riguarda alcune operazioni contro il traffico di stupefacenti condotte tra il 2009 e il 2012 durante le quali i militari si sarebbero serviti di mezzi messi a disposizione del Comune per aggirare il protocollo operativo dell’Arma.

Lascia un commento