Udine, autovelox in città il sindaco Honsell risponde al procuratore Biancardi

“Siamo d’accordo e apprezziamo i consigli sempre preziosi del procuratore Biancardi, al quale posso confermare che il Comune di Udine ha già alcuni strumenti di rilevamento della velocità dei veicoli sul territorio cittadino come i telelaser”. Così il sindaco di Udine, Furio Honsell, risponde al procuratore capo Antonio Biancardi che dalle pagine dei quotidiani di oggi, 26 novembre, invita l’amministrazione comunale udinese ad acquistare più autovelox. Le dichiarazioni di Biancardi arrivano dopo l’incidente avvenuto sabato scorso in viale Venezia in cui hanno perso la vita due uomini.

“Ho dato personalmente incarico– prosegue Honsell – di acquistare, tramite fondi prelevati dal fondo di riserva, due autovelox da sistemare nelle strade cittadine, sperando di superare gli ostacoli autorizzativi che fino ad ora non ne hanno permesso l’installazione così come successo, ad esempio, in via Bariglaria”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Udine, autovelox in città il sindaco Honsell risponde al procuratore Biancardi Udine, autovelox in città il sindaco Honsell risponde al procuratore Biancardi ultima modifica: 2013-11-26T17:43:24+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento