Perugia, cadute dall’alto al via la redazione del regolamento sulla prevenzione

Con l’entrata in vigore della legge regionale che disciplina le norme in materia di prevenzione delle cadute dall’alto, sono iniziati adesso i lavori del Gruppo tecnico che ha il compito di stilare il regolamento attuativo per ciò che concerne l’edilizia. Il gruppo, insediato dall’assessore regionale Stefano Vinti, vede coinvolti tutti i soggetti interessati alla materia ed in particolare i rappresentanti della Regione Umbria, delle ASL, degli Ordini e Collegi professionali e da Anci, Ance, Confapi, Confartigianato, CNA, Movimento cooperativo di produzione e lavoro, Direzione regionale Beni culturali e paesaggistici dell’Umbria, Fillea CGIL, Filca CISL, Feneal UIL, Direzioni territoriali del Lavoro, Inail e Vigili del Fuoco.

“La Regione Umbria, ha dichiarato l’assessore Vinti, si appresta ora a centrare un altro importantissimo obiettivo: regolamentare nel campo dell’edilizia le misure preventive e protettive dei lavori in quota, definendo le nuove responsabilità e gli obblighi per il progettista, il coordinatore per la sicurezza, il committente ed il responsabile della sicurezza. Il regolamento ha come fine l’eliminazione delle cause che determinano le cadute dall’alto nel comparto edile, mettendo a disposizione degli operatori quei contenuti tecnici e quelle modalità operative di attuazione necessarie per contrastare gli infortuni gravi e mortali in edilizia e fornendo al contempo tutti gli strumenti per affrontare gli aspetti di criticità tecnica di applicazione e le conoscenze sul rapporto tra progettazione urbana e conseguenze per la salute. Vogliamo insomma un regolamento, ha concluso Vinti, che informi e formi gli operatori. Molto spesso infatti sia chi ha la responsabilità degli interventi  sia coloro che, per manutenzioni di piccola entità, salgono in copertura,  sono completamente ignari dei rischi che corrono”.

Tutte le notizie e le fasi dei lavori saranno pubblicate sul sito

http://www.operepubbliche.regione.umbria.it/Mediacenter/FE/CategoriaMedia.aspx?idc=355&explicit=SI per permettere a chiunque di contribuire alla stesura di questo documento che andrà a definire le soluzioni tecniche sulle misure preventive e protettive da adottare sia in fase di progettazione che in quella di realizzazione di interventi.

Lascia un commento