Francavilla Angitola, scoperti 2 mila colli di medicinali arrestato Francesco Galati

Un vero e proprio deposito illegale di medicinali scoperto dai Carabinieri. 500 colli tra quelli individuato risultano provento di una rapina a mano armata compiuta il 4 novembre nei pressi di Canosa di Puglia.

I medicinali sono stati rinvenuti in un garage e in una mansarda ancora allo stato rustico di proprietà di Francesco Galati, 58 anni, meccanico di Francavilla Angitola e titolare di un’autofficina a Pizzo. L’uomo è stato arrestato per ricettazione, commercio e sommistrazione illegale di farmaci.

Sulla vicenda sono ancora in corso indagini allo scopo di accertare se il maxi-sequestro rappresenti la punta di un iceberg e presumibili ingerenze della ’ndrangheta. Per gli inquirenti il mercato parallelo si muoverebbe su larga scala.

Lascia un commento