Rimini, ingoia lo stuzzicadenti di un involtino morto Stefano Vittori

Fatale per l’uomo di 37 anni sarebbe stata una lesione interna dell’arteria del fegato provocata dal pezzo di legno che è stato estratto chirurgicamente. La lesione, che non sarebbe stata rilevata durante l’operazione, ha provocato un aneurisma che ha causato la morte del paziente. Stefano Vittori era dirigente del Viserbella, compagine di calcio di prima categoria.

Lascia un commento