Agrigento, senza sosta la battaglia per la legalità stradale condotta dalla Polizia locale

Continua, da parte della Polizia locale del Comune di Agrigento, l’attività di prevenzione e repressione delle infrazioni alle norme del codice della strada, nelle aree della città maggiormente critiche per il traffico veicolare, ove si registra un intollerabile aumento di condotte indisciplinate di molti automobilisti, con riflessi negativi sulla sicurezza stradale e l’incolumità pubblica.

Si cerca in tal modo di fronteggiare l’attuale situazione che registra doppie e triple file al viale della Vittoria, invasione di auto in piazza Pirandello dinanzi il Palazzo Comunale, intralci alla circolazione veicolare nelle vie Imera, XXV aprile, Manzoni, Dante e nell’area intorno allo stadio, caos in piazza Rosselli e mancato rispetto del divieto di transito per auto e moto all’interno della stazione degli autobus, soste pericolose in prossimità di intersezioni.

A fronte di ciò è stato impresso particolare impulso anche ai servizi di controllo diretti ad arginare la guida senza cinture di sicurezza e l’uso del cellulare durante la guida.

Detta attività ha avuto quale conseguenza la redazione, durante il periodo estivo, di ben 2.050 verbali di contestazione, per divieti di sosta, guida senza casco e cinture di sicurezza, uso del cellulare, mancata revisione dell’auto, assenza di assicurazione, ecc.

Sul versante più specifico della sicurezza stradale, vera e propria priorità per i comuni, le statistiche ufficiali evidenziano che il maggior numero di incidenti si registra nelle strade urbane.

Nel 2008, ad esempio, gli incidenti avvenuti nei centri abitati italiani sono stati 168.088, con 228.325 feriti e 2.076 morti, ovvero il 77% degli incidenti, il 73,5% dei feriti e il 44% della mortalità.

E così anche nel territorio del comune di Agrigento, sempre nel periodo estivo, 79 sono stati gli incidenti stradali rilevati nel nostro territorio di cui 40 con persone ferite.

Lo stesso nucleo addetto all’infortunistica stradale, nello stesso lasso di tempo, ha elevato 41 verbali per violazioni al codice della strada, ha effettuato 10 segnalazioni per sospensione della patente di guida, mentre sono state ritirate 3 carte di circolazione e 7 patenti di guida, sequestrato un veicolo privo di assicurazione.

E’ stata inoltre preordinata l’attenta e costante rilevazione delle infrazioni al codice della strada da parte di ciascun agente, con priorità a quelle che maggiormente incidono sulla sicurezza dei pedoni e sulla regolarità del traffico veicolare nelle aree più critiche.

Nei mesi estivi, in particolare, è stata assicurata un’attività aggiuntiva di controllo del territorio sia a San Leone che in città, predisponendo un piano di azione per la gestione della viabilità, mediante un articolato dispositivo giornaliero di agenti nelle aree di maggior afflusso veicolare.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento