Cremona, l’allenatore giovanile Luca Premi stroncato da un malore a 45 anni

La tragedia si è consumata davanti agli occhi del figlio di appena 14 anni. Luca Premi è morto a causa di un malore che lo ha colto davanti agli spogliatoi del campo di San Sigismondo. Doveva iniziare la partita tra la sua squadra, i giovanissimi del S. Ilario, e la Martelli di Piadena. E’ morto all’istante a causa di un infarto. A nulla sono valsi gli immediati soccorsi, portati dal personale dell’auto medica e dell’ambulanza del 118, chiamati immediatamente dai presenti. I soccorritori hanno provato a rianimare l’uomo, ma non c’è stato nulla da fare.

Luca Premi, nella vita imprenditore, era in forza alla società da un paio di anni e con lui la moglie condivideva questa passione e dava una mano nella società, gestita dalla parrocchia di S. Ilario e della quale il parroco, don Dennis Feudatari è il presidente.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento